Il nostro lavoro si struttura attorno al cliente, per questo il primo appuntamento ha come scopo quello di conoscere la persona che si è rivolta a noi!

Abbiamo bisogno di sapere quali sono le sue richieste, i suoi obiettivi, le sue problematiche e le sue esigenze personali, per costruire un programma di lavoro concreto, che abbia un punto di partenza ed un punto di arrivo chiaro e preciso.

Sedute di allenamento personalizzato, individuali o in piccoli gruppi (max 5 persone).

Pacchetto da 10-20-30 sedute.

Servizio su appuntamento.

GINNASTICA POSTURALE-CORRETTIVA

Attraverso la valutazione posturale è possibile analizzare in modo dettagliato la propria postura con l'intento di andare ad individuare quegli atteggiamenti e quelle posizioni poco funzionali che il nostro corpo si è abituato ad utilizzare. Spesso una postura disarmonica comporta un utilizzo scorretto del proprio apparato muscolo-scheletrico, che si sovraccarica di tensioni e sollecitazioni eccessive, difficilmente sopportabili per lungo tempo. Muscoli e articolazioni diventano così meno efficaci nell'assolvere il loro compito motorio e inviano al sistema nervoso centrale un segnale di questa loro sofferenza, dando origine al dolore muscolare ed alla rigidità articolare.

 

- Cervicalgia

- Dorsalgia

- Lombalgia 

- Scoliosi

- Dolore alle anche

- Difficoltà nell'utilizzo di braccia e spalle 

- Perdita di forza, perdita di equilibrio e stabilità in generale

 

In questi casi è utile una rieducazione posturale, per capire quali sono le posture scorrette e per correggerle, imparando ad utilizzare il proprio corpo nel rispetto del funzionamento di ciascuna sua parte.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROGRAMMI SPECIFICI PER DIMAGRIMENTO E TONIFICAZIONE 

Il nostro corpo è formato da una componente magra, ovvero ossa, organi e muscoli, una componente grassa e da acqua, suddivisa in intracellulare ed extracellulare. Il peso che leggiamo sulla bilancia è dato dalla somma del peso di queste tre componenti: dimagrire non significa semplicemente riuscire a ridurre il nostro peso complessivo. Si tratta di un meccanismo assai più complesso, che ha l'obiettivo di ridurre in modo specifico la componente grassa, aumentare la componente muscolare e riequilibrare le percentuali di acqua intra ed extracellulare.La massa magra è definita come componente metabolicamente attiva, perchè consuma calorie. Ognuno di noi ha un suo metabolismo basale (MB), cioè una certa quantità di calorie consumate a riposo: più muscoli abbiamo, più calorie consumiamo e più alto sarà il nostro metabolismo MB.

 

Per dimagrire bisogna agire su tre importanti fattori:

  • trovare un equilibrio tra calorie introdotte e quelle bruciate

  • aumentare il MB (a riposo) e soprattutto il metabolismo totale (calorie totali consumate nell'arco della giornata)

  • ridurre la massa grassa e aumentare la massa magra, nello specifico la massa muscolare

Due sono gli strumenti da utilizzare:

  • una corretta alimentazione

  • un'adeguata e costante attività fisica (attività aerobica abbinata all'esercizio isotonico per il miglioramento della massa muscolare)

 

Il processo di dimagrimento è lungo e complicato e necessita di costanza e pazienza: non si possono ottenere risultati in poco tempo. 

Raggiungere gli obiettivi prefissati significa acquisire un nuovo stile di vita improntato al benessere: si tratta di un cambiamento importante che coinvolge la persona in modo globale. 

Tutto ciò non può avvenire in modo immediato, ma è un percorso che richiede tempi anche lunghi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FITNESS CARDIOMETABOLICO

L'esercizio fisico, associato a comportamenti alimentari corretti, riveste un ruolo indiscutibile nella promozione della salute, sia nelle prevenzione delle malattie sia nel trattamento riabilitativo.

Il modello ottimale dell'attività fisica della specie umana è il risultato della selezione naturale dalla nascita dell'uomo fino ai nostri giorni. Il rapporto tra calorie introdotte e consumo energetico è rimasto uguale a quello degli uomini della pietra, tuttavia è cambiato completamente lo stile di vita. Lo sviluppo tecnologico, la meccanizzazione, la facile reperibilità di grandi quantità di cibo hanno determinato una sovrabbondanza di energie che si è tradotta in aumento del peso corporeo, aumento della massa grassa, disturbi metabolici e malattie cardiovascolari.

La nostra proposta consiste in programmi di lavoro specifici e individualizzati che hanno come obiettivo la prevenzione dei fattori di rischio o la riabilitazione di patologie cardiovascolari e metaboliche:

 

-Cardiopatia ischemica

-Miocardiopatie

-Scompenso cardiaco

-Ipertensione arteriosa

-Diabete

-Obesità

-Sindrome metabolica

-Sovrappeso

-Alto rischio cardiometabolico

 

Il training fisico deve essere parte di un programma completo di prevenzione-riabilitazione, che sia frutto di una collaborazione sinergica tra più figure professionali: il medico di base, il medico specialista ( cardiologo, diabetologo, nutrizionista...) ed il chinesiologo, ovvero noi, che ci occupiamo a pieno titolo dell'esercizio fisico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GINNASTICA PREPARTO

Durante la gravidanza il corpo della donna va incontro a progressivi cambiamenti necessari per accogliere il proprio bambino e per offrire ad esso un ambiente confortevole e funzionale al suo accrescimento, fino alla nascita.

Attraverso una ginnastica specifica è possibile sostenere e accompagnare questi cambiamenti, aiutando la futura mamma ad adattarsi al meglio al suo corpo in continua trasformazione: si tratta di una ginnastica dolce, a bassa intensità, caratterizzata da esercizi di mantenimento muscolare e soprattutto di mobilizzazione, di allungamento e di stretching, nel rispetto delle fasi della gravidanza. Generalmente è preferibile iniziare questo tipo di percorso a partire dal terzo mese, per evitare di stimolare o sovraccaricare eccessivamente il corpo nei primi tre mesi di gravidanza, che sono quelli più critici, per poi continuare fino alla nascita del bambino.

In seguito al parto la mamma potrà riprendere con l'attività specifica di ginnastica post-parto, per continuare a sostenere i cambiamenti del puerperio, ovvero del periodo che segue la nascita del bambino e che riporta il corpo della donna alla sua condizione iniziale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SECONDA RIABILITAZIONE

La seconda riabilitazione è il proseguimento della riabilitazione svolta dal fisioterapista in seguito ad infortuni, traumi o incidenti che abbiano compromesso il fisologico funzionamento di una o più strutture muscolo-scheletriche.Si tratta di una ginnastica attiva caratterizzata da esercizi di tonificazione muscolare, di mobilizzazione articolare e di allungamento analitico ed in catena. L'obiettivo è il consolidamento del lavoro svolto dal fisioterapista ed il mantenimento di una buona funzionalità del distretto muscolo-scheletrico interessato.

 

 

PREPARAZIONE ATLETICO-SPORTIVA

Preparazione atletica specifica per tutti gli sport.

GINNASTICA FUNZIONALE PER ANZIANI